Profilo

CHI SIAMO
Ho comperato il mio primo boxer nel 1976. Si chiamava Silver, era un cucciolo inglese, non brutto ma neanche bellissimo, con un carattere che ha incantato me e mio marito al punto da convincerci a comperare una femmina, visto che, sul campo di lavoro, Silver, voleva entrare soltanto con me. Avevamo deciso di aspettare, ma, una fortunata vincita al casinò, ci ha aiutato ad anticipare i tempi. Era proprio un periodo felice! Infatti la scelta è caduta su HELLA DI ADRANO (vedi foto), una cagnina che ha fatto "storia". È stata il primo soggetto italiano a vincere un titolo ATIBOX (miglior soggetto giovani assoluto e miglior femmina nel lontano 1979). L'effetto della "buona stella" sotto la quale era nata si è fatto poi sentire ancora sulle sue cucciolate, soprattutto a seguito della monta con Orion di Valdemone, sono nati cuccioli bellissimi! Non si poteva non tenerne uno! Da lì diventere un allevatore è stato inevitabile, anche perchè, nel frattempo, era nata una affettuosa e per me preziosa collaborazione con la signora Lidia Gomarasca, titolare dell'Affisso di ADRANO. Nel 1984, quando mi sono trasferita da Milano, sono nati i BOXER DEL SOLGIMAR. Rientrata a Palermo, vicino casa mia è venuto ad abitare MASSIMO GALATIOTO al quale avevo in precedenza fatto comperare un cucciolo che mi piaceva molto (allora non ne avevo dei miei). Questo cucciolo, Chester, l'ho sempre seguito, sia nella crescita sia in esposizione, dove si è sempre distinto, conseguendo il titolo di Campione Italiano. L'aiuto costante di Massimo, animato dalla mia stessa passione boxeristica, è stato per me inestimabile. Conseguenziale la decisione di entrambi per una collaborazione ufficiale.

COME ALLEVIAMO
Come per tutti coloro che allevano per amore di questa meravigliosa razza, per noi le cose più importanti sono: la sanità, il carattere, l'equilibrio e, anche se ultima, non meno importante, la bellezza. Per molto tempo, proprio perchè i nostri cani sono esenti da tutte quelle patologie oggi molto e spesso negativamente pubblicizzate, abbiamo avuto timore ad allontanarci dalle nostre linee di sangue iniziali (Carlo V.Henningshof, Orion di Valdemone). Le suddette ci hanno garantito contro le cardiopatie, le spondilosi, le displasie dell'anca e del gomito e da altre tare. Soltanto da poco tempo abbiamo utilizzato altre correnti di sangue, dopo aver valutato attentamente i risultati ottenuti dal loro utilizzo. Tutti gli stalloni usati sono esenti da cardiopatie, displasie, spondilosi e tare sia fisiche che caratteriali; così come le fattrici, che partoriscono con facilità e allattano senza problemi cucciolate anche numerose.

LINEA DI SANGUE
La capostipite, come si può supporre, è stata HELLA DI ADRANO, figlia di Carlo V. Henningshof e di Dewa di Adrano (Ark di Virmar-Trilli di Presso). I suoi figli, con Orion di Valdemone e con Larry V.D. Boxerau (Burton V.D..Klause), hanno dato diversi soggetti dotati di grande impronta ed espressione, con tronchi molto corretti e caratteri forti ed equilibrati. Suoi discendenti sono: Vittorio (padre del CH. Dirk degli Scrovegni), Vidoc, Carlotta, ecc., che sono nati quando non ero ancora titolare di affisso. Poi Beatrice del Solgimar, Edoardo del Solgimar, Gigì del Solgimar, ecc. Negli ultimi due anni abbiamo usato discendenti di Szabo V.D.Houtrib, di Mirco V.Turmblick e di Tito del Colle dell'Infinito attraverso Olimpio del Colle dell'Infinito.

Boston Terrier e Bouledogue Francese

A gennaio 2005 abbiamo acquistato da Teresa Torsello di "Amore a Quattro Zampe", una cucciola di Boston Terrier. È stato AMORE allo stato puro. Alhambra è una cagnetta tenerissima e si è adattata immediatamente al ritmo della nostra casa, facendosi accettare dalla femmina di boxer che vive in casa, Assuntina. Ci ha fatto innamorare talmente che quando Teresa ci ha chiesto una collaborazione abbiamo immediatamente accettato. E così sono arrivati a Palermo Tre Boston Terrier e tre Bouledogue Francesi che hanno conquistato un posto nei nostri cuori.

AVETE VISTO IL FILM QUALCOSA È CAMBIATO?

Da quando ho visto quel film ho desiderato un cagnetto come quello. Era chiaro che, come  il cane di quel film, gli esemplari di quella razza dovevano essere intelligenti, obbedienti ed accattivanti. Inoltre, quegli occhi mi avevano preso il cuore. Ed ecco che io che avevo sempre pensato ai BOXER, allevo adesso anche griffoncini di Bruxelles, Belga e Piccoli Brabantini!

 

Marilia Paonita Schirintino | Crea il tuo badge

Allevamento del Solgimar di Marilia Paonita e Massimo Galatioto

Allevamento del Solgimar di Marilia Paonita e Massimo Galatioto - P.IVA . - gltmsm68m12g273s

Tutti i diritti sono riservati. © 2017 - Powered byS4U

Chiama Ora
+393921191296